I 10 COMANDAMENTI

I 10 COMANDAMENTI

Sta per prendere il via una nuova, coraggiosa iniziativa di Giorgio Ricci, che verrà trasmessa da Rossini TV (canale 633), l’emittente di Pesaro e provincia visibile in tutta la regione Marche, nata nel novembre del 2017 ad opera della giornalista pesarese Emanuela Rossi, direttore responsabile, e di Andrea Marcelli, direttore artistico e culturale.
E’ una iniziativa che vede coinvolta anche la nostra Arcidiocesi con la quale Rossini TV ha da tempo attivato una proficua collaborazione, trasmettendo, ad esempio, in diretta, in questi 14 mesi di pandemia, le messe domenicali e le funzioni religiose della Settimana Santa e della Pasqua presiedute in Cattedrale dall’Arcivescovo Piero Coccia.
L’iniziativa prevede l’inserimento nel palinsesto di una rubrica settimanale (tutti i giovedì a partire dal 6 maggio, alle ore 10.30 e alle 19.00 con repliche le domeniche e i lunedì successivi), prodotta dal regista Giorgio Ricci e intitolata “I dieci comandamenti”, che saranno commentati – dopo un’introduzione dell’Arcivescovo Piero Coccia e di don Marco Di Giorgio – da altrettante personalità della nostra provincia secondo il calendario pubblicato qui a fianco.
Ma perché un programma sui dieci comandamenti? Può essere davvero interessante per l’uomo di oggi, per il quale la stessa parola “comandamento” evoca divieti, sottomissioni, restrizioni di quella libertà considerata il frutto più alto della cultura secolarizzata post illuministica?
Il problema è che il neo illuminismo attuale ha diffuso un’idea di libertà fortemente individualistica e una mentalità decisamente relativistica: se da un lato permane nelle persone una profonda aspirazione a un “bene comune” (fratellanza, solidarietà, giustizia ecc.), dall’altro la sensibilità culturale odierna improntata a un accentuato individualismo ha portato al crollo di tante “evidenze” (i valori che una volta erano condivisi da tutti ora hanno mille interpretazioni diverse) con la conseguenza di un indebolimento dei legami e della fiducia negli altri.
Ma una società, un popolo, hanno bisogno, per crescere in vista di un futuro più stabile, di ritrovarsi intorno a un ethos comune, di ricostruire la grammatica fondamentale della convivenza civile. Hanno bisogno di una base comune di “verità”, senza la quale non sarebbe possibile alcuna convivenza.
Ecco: è proprio in questa ricostruzione e nella ritessitura di relazioni umane più solide che una rilettura dei dieci comandamenti (o meglio delle “dieci parole”, come le chiamano i nostri fratelli Ebrei che ce le hanno tramandate) può offrire un contributo prezioso e diventare di nuovo interessante anche agli occhi dei più impensati
CALENDARIO

Presentazione Mons. Coccia 06-mag 10,30 e 19.00
09-mag 11,15
10-mag 15,30
Decalogo Don Marco Di Giorgio 13-mag 10,30 e 19.00
16-mag 11,15
17-mag 15,30
1° Comandamento Prof. Daniele Garota 20-mag 10,30 e 18,30
23-mag 11,15
24-mag 15,30
2° Comandamento Prof. Paolo Boni 27-mag 10,30 e 19.00
30-mag 11,15
31-mag 15,30
3° Comandamento Dr. Paolo Barbadoro 03-giu 10,30 e 19.00
06-giu 11,15
07-giu 15,30
4° Comandamento dr. Emilio Petrelli 10-giu 10.30 e 19.00
13-giu 11,15
14-giu 15,30
5° Comandamento Dr. Paolo e Emanuela Marchionni 17-giu 10,30 e 19.00
20-giu 11,15
21-giu 15,30
6° Comandamento G.Franco e M.Teresa Angelini 24-giu 10,30 e 18,30
27-giu 11,15
01-lug 15,30
7° Comandamento Dr. Giovanni Paccapelo 01-lug 10,30 e 19.00
04-lug 11,15
05-lug 15,30
8° Comandamento Dr. Marco Cangiotti 08-lug 10,30 e 19.00
11-lug 11,15
12-lug 15,30
9° Comandamento Dr. Alessandro e Maria Elde Bellardinelli 15-lug 10,30 e 19.00
18-lug 11,15
19-lug 15,30
10° Comandamento Prof.sse F. Pestelli e A. R. Valeri 22-lug 10,30 e 19.00
25-lug 11,15
26-lug 15,30