Parrocchia Santi Terenzio e Marina in Cattabrighe – Pesaro

Via Dora, 2 – 61121 Pesaro
Tel.: 0721 27326
E-mail: parrocchiadicattabrighe@gmail.com
Facebook: pagina della parrocchia

Eretta: 16.05.1965
Festa del titolare: 24 Settembre
Persone n.: 3500
Parroco: Sac. Michele Rossini

orari messe

Festivo della vigiliaFestivoFeriale
18.30 8.00 – 11.1518:30
Chiesa parrocchiale Santi Terenzio e Marina in Cattabrighe - Pesaro

La chiesa parrocchiale di S. Marina è menzionata fin dal 1290-92 nelle Rationes Decimarum; quindi nella Visita Apostolica del Ragazzoni. Essa è detta “in Cuspisano” o, come interpreta il Fabbri, “in Campo Sano”, perché nel vertice della vicina collina più alta esisteva un “castello di villeggiatura”. Essendo la chiesa nell’anno 1600 in condizioni piuttosto precarie, il Rettore don Cesare Venturini ne fabbricò una nuova usufruendo anche dei ruderi del medesimo castello, come è riportato nella lapide posta all’interno: “Deo, Dei Genitrici, Divae Marinae tutelari has aedes, vetustis dirutis, Caesar Venturinus Pisaurensis rector et loci incolae a fundamentis pie erexere anno iubilei MDC. (= A Dio, alla Madre di Dio, a Santa Marina Protettrice, eressero devotamente dalle fondamenta questo tempio, dopo aver demolito quello antico, Cesare Venturini rettore pesarese e gli abitanti del luogo, nell’anno del giubileo 1600). Perciò la chiesa attuale, situata su di un colle innalzato sulla riva del mare, fu praticamente costruita con i materiali di risulta ricavati dalla cadente chiesa. Sembra che essa non sia stata ancora consacrata, né ha sotto di sé parrocchie o chiese filiali. Dal 14.09.1962 fu Parroco a S. Marina in Cuspisano, in seguito a canonico concorso, Don Graziano Ceccolini, che prese possesso il 18.11.1962. Poiché la chiesa di S. Marina Alta restava troppo scomoda alla popolazione di Cattabrighe cresciuta di numero nel dopoguerra, il Vescovo Mons. Luigi Carlo Borromeo eresse la parrocchia di S. Terenzio Vescovo e Martire con decreto dell’8 maggio 1965 da aver vigore in data 16 maggio 1965. Il territorio fu stralciato dalle parrocchie di Santa Marina in Cuspisano, S. Maria delle Fabbrecce e San Matteo Apostolo di Roncaglia. La dote beneficiaria fu costituita con titoli di Stato. Chiesa e casa parrocchiale ebbero in primo luogo sede provvisoria in edifici del luogo. La nuova chiesa e l’annessa casa parrocchiale furono poi costruite col concorso dello Stato, in base alla legge Aldisio del 1952, su terreno acquistato a tale scopo e donato dal Signor Ciro Gaudenzi di Pesaro il 17 novembre 1956. Il Beneficio parrocchiale e la nuova chiesa hanno distinta personalità giuridica; a quest’ultima fu aggiudicato un proprio appezzamento di terreno, citato nella bolla di erezione della Parrocchia. Il riconoscimento civile venne concesso con Decreto del Presidente della Repubblica in data 21 dicembre 1965. Intanto dal 01.01.1966 al 1°.10.1975 fu Parroco titolare della parrocchia di S. Terenzio Martire Don Gianfranco Gaudiano con il quale la chiesa venne aperta al culto la domenica delle Palme dell’anno 1975. Con la diminuzione della popolazione nella zona alta del Colle S. Bartolo, il 28.10.1976 la Parrocchia di S. Marina Alta fu unita alla Parrocchia di S. Terenzio Martire in Cattabrighe “aeque principali” e il 1°.02.1977 venne affidata a don Graziano Ceccolini, che già aveva sostituito don Gaudiano nella cura della parrocchia. Quando poi l’08.10.2016 Don Graziano Ceccolini fu messo a riposo, fu chiamato a reggere la Parrocchia dei Santi Terenzio e Marina, Don Michele Rossini.